Un'area protetta nel cuore della Sila

Per un turismo sostenibile

Il modo migliore per vivere la Storia è passare dall’entrata principale. Si consiglia, quindi, di iniziare la propria esplorazione del manto forestale silano dalla località Cupone.
Qui, l’Ente Parco ha lavorato di impegno per offrire un’immagine idilliaca della Sila, dando a questo angolo di Calabria una nuova occasione di turismo alternativo. Per il visitatore giunto d’improvviso dalla costa, con il lago Cecita sullo sfondo, il paesaggio montano che abbraccia idealmente le case sparse, come disegnate da mano esperta e amante del paesaggio alpino, l’impressione d’insieme è sconvolgente: il Mediterraneo e i suoi elementi peculiari sembrano distanti migliaia di chilometri.
Il Centro del Cupone accoglie il turista con il suo prato tagliato alla perfezione ed una struttura architettonicamente all’avanguardia, integrata perfettamente nel paesaggio di cui fa parte. L’impatto risulta sorprendente, conferendo all’insieme un aspetto estremamente british e regalando una sensazione di benessere e di equilibrio interiore che ben predispone alla visita. Nei locali del Parco, il Museo dell’Albero, attraverso immagini, suoni, narrazioni e oggetti dell’uomo, racconta il delicato rapporto tra sfruttamento delle risorse naturali e lavoro umano.

Potrebbero interessarti

Ecco una serie di contenuti interessanti

logo-white.png

Portale di promozione turistica
del Comune di Spezzano della Sila (CS)

Contatti

Amministrazione Comunale di
Spezzano della Sila (CS)

info@camigliatelloturismo.it
spezzanodellasila.asmenet.it/

Cerca